mercoledì 1 giugno 2011

Sfogo di un giovane aspirante poeta italo-americano

Sì, italiano di nascita ma americano di adozione. Col cuore diviso a metà, sono solo uno dei tantissimi ragazzi italiani che si trovano all'estero in cerca di emozioni e nuove esperienze, certamente con il commosso ricordo e la struggente nostalgia della Patria lontana che spero di rivedere un giorno. L'amore per l'Italia e la gratitudine per l'America mi inducono a riflettere, a osservarmi dentro e a guardare poi il mondo che mi circonda. E nonostante le mie convinzioni siano forti, ogni tanto mi perdo tra certezze e dubbi: è certo quello che è successo, è dubbio quello che avverrà.

Jean-Paul Malfatti


PoesieRacconti
PensieriParole

Nessun commento: