lunedì 24 dicembre 2012

I bianchi Natali di Paolino


Un altro Natale a Chicago


Ad esempio degli anni scorsi, questo sarà un altro Bianco Natale! Un altro bianchissimo Natale non solo per me, ma anche per Riccardino, la mia altra metà della mela...quell'altra metà che mi era sempre mancata ma che, da un bel po' di anni, mi rende più completo, annulla le mie paure e, nel contempo, colma la mia gioia di vivere e di affrontare con forza anche gli avvenimenti negativi che la vita ci propone. Sì, senz'altro, sarà un altro Bianco Natale di neve... Un altro Bianco Natale commovente e entusiasmante allo stesso tempo, ancora una volta insieme al mio lui, mammà, papà, i miei nonnini paterni e qualche altro parente che vedo solo una volta all'anno.




Quanto è bello uscire la mattina e sentire il primo freddo invernale che ti accarezza le guance! Per non parlare di andare andare per negozi e godersi le vetrine con tutte le decorazioni natalizie... Mi mette un'allegria pazzesca, e chi mi conosce lo sa quanto vado pazzo per il Natale. Girare per il centro della città in questo periodo mi da un'emozione che difficilmente potrei descrivere. Secondo me, nonostante il consumismo esasperato, l'opportunismo, la falsità e la ipocrisia da parte di molti, il Natale è ancora un momento magico ed intenso che ci aiuta a riflettere sulle conclusioni troppo affrettate e sui certi insulti, litigi e sconfitte che potrebbero essere evitati. 

Troppo sentimentalista direte voi? Beh, intanto però mi ritengo fortunato, che ancora a 26 anni riesco ad emozionarmi e a rimanere a bocca aperta davanti a un albero addobbato o a un mercatino di Natale pieno di luci e decorazioni. Mi preoccuperò quando queste emozioni svaniranno. E allora si che ci sarà qualcosa che non va. Perché sognare è la cosa più bella del mondo, e soprattutto riuscire ancora ad emozionarsi. Ed io ne sono ancora capace, per fortuna! 

Ancora una volta, voglio augurare un Natale pieno di armonia, pace e amore a tutti quanti per poter avere un mondo migliore, anche se almeno durante questi pochi giorni di feste e gioie, in quasi tutti i luoghi di questo vecchio e schizzato pianeta chiamato Terra. 

Nessun commento: