giovedì 11 settembre 2014

11 settembre 2001 | 13 anni fa

Sono passati 13 anni dall'11 settembre 2001, il giorno che cambiò la storia dell'America. Il bilancio è stato di 2.973 vittime, alle quali si aggiungono i 19 terroristi che scagliarono l'attacco. Ma nessuno nel mondo può dire di non essere stato profondamente cambiato da quel momento, né il mio papà (un americano orgoglioso e fiero di esserlo) né io (per essere suo figlio). Ed è per questo e molto di più che ora mi chiedo: 11 settembre 2001, un giorno da ricordare o da dimenticare!?

La risposta soffia nel vento (frase estratta dalla famosa canzone "The answer is blowing in the wind", cantata da Bob Dylan) 

Jean-Paul Malfatti, italo-americano. 

"La bomba più pericolosa non è quell'atomica ma sì quell'umana. Senza di essa l'altra non esisterebbe."
~Jean-Paul Malfatti
 Nulla giustifica le guerre... e quelle dette "sante" sono le peggiori di tutte!
~Jean-Paul Malfatti
 "In ogni ecatombe ognuno cerca di giustificare la sua sete di sangue e la sua voglia di massacro di fronte agli altri esibendo scuse e pretesti vacui ma che appaiono validi e forti ai suoi occhi."
~Jean-Paul Malfatti
***

Nessun commento: