sabato 18 luglio 2015

L'ASTRO-RE

Il mio astro...il mio re!

Eh sì, tu sei il mio sole. L'astro-re che mi riempe di estasi fino a farmi bollire il sangue. Quella palla di luce calda e radiosa, i cui raggi aguzzi e taglienti mi penetrano fino in fondo, sino a farmi sentire il fuoco nelle vene, e, non appena mi tocchi, la mia aura si trasforma in uno specchio che riflette il chiarore che lasci acceso dentro me.

No, sole mio, non avere mai paura del buio, anzi ricordati che i tuoi lampi sono così fulgidi e risplendenti che nemmeno la più densa e tenebrosa tra le nuvole sarebbe in grado di spegnere o semplicemente offuscare con la sua fitta e intensa oscurità.

Autore: Jean-Paul Malfatti​

Nota dell'autore: all'uomo della mia vita ― il mio compagno Richard John ― il mio astro...il mio re.

Nessun commento: