giovedì 8 ottobre 2015

Trovatelli Umani



L'amore-odio e L'odio-amore 
                                          dei Trovatelli Umani

Durante alcune delle mie visite agli orfanotrofi locali, ho potuto notare che anche i piccoli "senza genitori" amano la "vita" in un modo del tutto semplice e naturale, cioè perfino prima di rendersi conto della sua "reale" bellezza e senza preoccuparsi di qualche sua "pseudo" o "apparente" bruttezza.

Poi crescono e "alcuni" (la maggior parte) cominciano ad odiarla e ripudiarla; mentre "altri" (purtroppo la minoranza), ad amarla e a stimarla ogni giorno di più. Per quanto riguarda tutto quel "odio", di primo acchito sono rimasto deluso ma, ora che ci ripenso, credo di aver trovato qualche spiegazione in merito. A proposito del "amore" che ancora persiste, la risposta continua a soffiare nel vento senza che l'orecchio umano possa recepirla.
Fonte: PensieriParole  

Nessun commento: